Tecnico dell’Automazione Industriale

Tecnico dell’automazione industriale

Obiettivi:

Per iniziare, il progetto ha come obiettivo la formazione di un tecnico dell’Automazione Industriale con competenze in programmazione PLC, in grado di approntare il funzionamento ed intervenire nel programma di singole macchine o impianti automatizzati, presidiando le attività di collaudo e delibera delle apparecchiature elettroniche di comando, controllo e regolazione dei processi.

Sbocchi occupazionali:

Trova facile inserimento nel mondo del lavoro e nello specifico nei settori: industriali e artigianali, impianti pneumatici, idraulici, di condizionamento, di automazione e robotica, ascensoristica e nella meccanica dell’auto con aggiornamenti in linea con il periodo storico attuale.

Durata:

Il Progetto Formativo ha una durata di 780 ore (circa sette mesi) di cui 300 ore per la formazione teorica della figura Professionale dell’animatore Socio Educativo e 480 ore per attività di stage. Le ore di stage saranno retribuite per un import pari a €4,00 per ogni ora di effettiva presenza per un massimo di €1.920,00, dopodiché lo stesso verrà erogato al termine del percorso formative a condizione che l’allievo frequenti almeno l’80% delle ore complessive previste per il Percorso Formativo approvato.

Selezioni:

Qualora il numero delle domande pervenute per il corso di Tecnico dell’Automazione Industriale superi il numero previsto dal bando, si procederà immediatamente a:

  • Verifica dei requisiti formali attraverso l’analisi delle schede di iscrizione.
  • Colloquio di selezione orientativo volto allo screening psico attitudinale e motivazionale dei candidati.

Sede di svolgimento:

c/o Athena srl, via Giovanni XXIII, 69 – Isernia. Stage presso Mediasoft s.r.l.
Titolo in uscita: Attestato di Qualifica
Esame finale: previsto

Requisiti in ingresso dei destinatari:

  1. Età compresa tra i 18 ed i 65 anni;
  2. Residenza/domicilio nel territorio della Regione Molise, in particolare da almeno 6 mesi. Se cittadini extracomunitari residenti in Molise bisogna che siano in regola con le normative vigenti in materia di permesso di soggiorno e abbiano capacità di espressione e comprensione orale e scritta della lingua italiana;
  3. Non avere in corso partecipazioni ad altri progetti e/o iniziative finanziati a valere sul POR Molise FESR FSE 2014-2020, compreso gli interventi finanziati nell’ambito del Programma Regionale Garanzia Giovani e sul PSR Molise 2014-2020;
  4. Stato di disoccupazione ai sensi dell’art.19 del Decreto Legislativo n.150 del 14 settembre 2015;
  5. Laurea in discipline scientifiche oppure Diploma di scuola media superiore di indirizzo tecnico/scientifico.

Termini e modalità di adesione:

Ritardando il modulo di domanda c/o il CPI (Centro per l’impiego di riferimento) e trasmettendo lo stesso, debitamente compilato, tramite raccomandata r/r o a mano c/o Athena via Giovanni XXIII 69 – Isernia

Numero destinatari: 8 disoccupati


    Comments are closed.